Edizioni Condaghes
Edizioni Condaghes

condaghes.com

Titoli
Titoli
Autori
Notizie
Documenti

AUTORI

Sebastiano Satta

SEBASTIANO SATTA nasce a Nuoro il 21 maggio 1867. Rimasto orfano del padre all´età di cinque anni, conosce sin da piccolo le ristrettezze economiche. Dopo le scuole dell´obbligo a Nuoro, frequenta il liceo a Sassari, dove ha come insegnante di italiano il poeta carducciano Marradi.
Conseguita la licenza liceale nell´anno scolastico ´87-´88, è a Bologna per il servizio militare. L´influenza del clima carducciano, alla sua massima espansione, si riverbera anche nei suoi Versi ribelli pubblicati a Sassari con Gallizzi nel 1893.
Tra il ´90 e il ´94 frequenta l´Università di Sassari dalla quale uscirà con la laurea in giurisprudenza.
Bohémien e scapigliato, il poeta Satta, che collabora a vari giornali, fra cui ´La Nuova Sardegna´, passa le notti nei giardini dove nascono i sonetti delle poesie Antelucane. Sono anche gli anni in cui maturano i Canti Barbaricini pubblicati nel 1910.
Una volta laureato torna a Nuoro, dove esercita la professione di avvocato, diventando presto principe del foro.
Sposa Clorinda Pattusi nel 1906 e la nascita della figlia Raimonda (Biblina) sembra riaprirgli il cuore alla gioia, ma la sua morte, un anno dopo, lo getta nel più grande sconforto. Ne sono lo specchio i Canti dell´ombra, dove la tristezza paterna non trova conforto. Un anno dopo, una paralisi riduce notevolmente la sua capacità di eloquio e movimento. Nello stesso anno gli nasce un figlio che chiamerà, come sfida all´avverso destino, Vindice.
Muore il 29 novembre 1914, rimpianto in tutta l´Isola. I suoi Canti del Salto e della Tanca usciranno postumi.

I TITOLI DI QUESTO AUTORE EDITI DA CONDAGHES: 1 (1 - 1)

Tre banditi

Sebastiano Satta
 La nascita del mito del bandito sardo in un magistrale reportage giornalistico del giovane Sebastiano Satta (1867-1914), cronista, scrittore e studente a tempo perso nella vivace...(continua)